Tag : 2-2017

Commissione parlamentare d’inchiesta sulla digitalizzazione della PA

La Commissione Parlamentare d’inchiesta sul livello di digitalizzazione delle PA ha chiuso i suoi lavori con l’approvazione di una relazione sull’attività svolta.
Quali sono le principali raccomandazioni contenute nella relazione della Commissione? Le trovate nella nostra infografica.

Approvata la relazione finale della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla digitalizzazione della PA

Un documento di 157 pagine (oltre agli allegati). Una lettura in parte amara, ma sicuramente interessante per tutti coloro che si occupano dell’innovazione del settore pubblico.
È la relazione sull’attività svolta dalla Commissione Parlamentare d’inchiesta sul livello di digitalizzazione e innovazione delle pubbliche amministrazioni presieduta dall’On. Coppola.
Il documento, che è stato approvato in via definitiva il 26 ottobre e sarà pubblicato integralmente nei prossimi giorni, contiene l’indicazione degli #epicfail della digitalizzazione della PA, ma anche la segnalazione di buone prassi, evidenzia le criticità croniche delle politiche del digitale, ma fornisce anche preziose raccomandazioni.
Si tratta di un documento che – a ben guardare – ha molti spunti d’interesse non solo per il Legislatore e il Governo, ma per tutte le amministrazioni: dalle indicazioni su come (non) fare una gara d’appalto, al riconoscimento dell’importanza della formazione del personale, dallo sprone all’individuazione del responsabile per la transizione digitale all’affermazione della centralità alle tecnologie nel percorso di riorganizzazione imposto riforma della pubblica amministrazione.

Consulta il sito della Commissione parlamentare di inchiesta

Il software realizzato dalla Commissione per la visualizzazione dei dati sulle gare ICT