La RTD Academy

La RTD Academy si articola in 6 appuntamenti formativi gratuiti della durata di due ore. Ciascun webinar vedrà la la presenza di esperti, relatori istituzionali rappresentanti di PA centrali e locali e soprattutto di Responsabili per la transizione al digitale che racconteranno i progetti avviati nelle proprie amministrazioni.

In questo modo i Responsabili partecipanti al percorso avranno la possibilità di formarsi sulle novità in materia di innovazione e di confrontarsi direttamente con i colleghi, mutuando buone prassi. Per ciascun webinar sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Alla luce del successo dell’iniziativa con oltre mille iscritti nei primi 3 appuntamenti e delle tante richieste ricevute, abbiamo deciso di estendere la RTD Academy fino a novembre 2022.

Di seguito il nuovo calendario degli incontri:

  • 18 ottobre 2022
  • 8 novembre 2022
  • 29 novembre 2022

29 novembre 2022 – Ore 15:00-17:00

App IO e pagoPA: il ruolo del RTD per una strategia di integrazione sinergica e virtuosa delle piattaforme abilitanti 

Negli ultimi anni, complici anche le misure di sostegno promosse centralmente a favore della transizione digitale delle amministrazioni, si è osservata un’accelerazione da parte degli enti pubblici nell’integrazione di un numero crescente di servizi sulla piattaforma dei pagamenti pagoPA e su App IO. Un’integrazione che, se affrontata in maniera sinergica tra le due piattaforme, ha portato nei casi più virtuosi risultati importanti in termini di efficienza e risparmi per l’ente, oltre a una maggiore soddisfazione dei cittadini.

A partire da un’analisi quali-quantitativa del panorama odierno delle PA presenti su queste infrastrutture, sarà avviata una riflessione su come i RTD possono favorire una più diffusa consapevolezza presso gli enti circa le strategie di integrazione vincenti e le nuove funzionalità a disposizione delle amministrazioni per ottimizzare i risultati e ampliare le esperienze di servizi digitali offerte alla propria utenza, ben oltre il pagamento.

Parteciperanno al webinar:

  • Gloriana Cimmino, Chief Commercial Officier – PagoPA S.p.A
  • Alfredo Viglienzoni, RTD del Comune di Genova
  • Michele Melchionda, RTD della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Introduce e modera Ernesto Belisario, Avvocato Senior partner Studio Legale E-Lex e curatore “La PA Digitale”

WEBINAR GIÁ SVOLTI

8 novembre 2022 – Ore 15:00-17:00

PA digitale 2026 – Linee guida per le PA: dalla rendicontazione al raggiungimento degli obiettivi

Dai principali step procedurali, al completamento delle attività passando per le verifiche necessarie per ottenere l’erogazione delle risorse del PNRR per il digitale: sono questi alcuni dei temi che saranno approfonditi nel corso del prossimo appuntamento della RTD Academy.

L’Unità di Missione del PNRR del Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei ministri, infatti, nelle scorse settimane ha pubblicato le Linee guida per i soggetti attuatori individuati tramite gli Avvisi pubblici di PA digitale 2026 e dedicati agli enti locali.

Il documento rappresenta uno strumento fondamentale per aiutare tutte le PA locali nelle fasi di implementazione dei progetti, da un lato nell’utilizzo della piattaforma PA digitale 2026, dall’altro nel raggiungimento degli obiettivi previsti dagli Avvisi.

In questo incontro ne saranno illustrati i contenuti, il funzionamento e le specificità.

Parteciperanno al webinar:

  • Maria Cristina Caratozzolo, Referente sviluppo di PA digitale 2026 e UX designer del Dipartimento per la trasformazione digitale
  • Maria Chiara Fortuna, Team Pianificazione e monitoraggio operativo del Transformation Office e Data scientist del Dipartimento per la trasformazione digitale
  • Riccardo Porcu, RTD Regione Autonoma della Sardegna
  • Michele Melchionda, RTD della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Introduce e modera Ernesto Belisario, Avvocato Senior partner Studio Legale E-Lex e curatore “La PA Digitale”

Rivedi il webinar

WEBINAR GIÁ SVOLTI

18 ottobre 2022 – Ore 15:00-17:00

Il ruolo del RTD negli acquisti informatici

Nel corso degli ultimi anni è progressivamente aumentato l’uso delle nuove tecnologie da parte delle pubbliche amministrazioni.

Sono stati numerosi gli interventi normativi finalizzati a rendere obbligatorio l’utilizzo delle tecnologie nell’ambito dell’attività amministrativa e nei rapporti con gli utenti.

In questo contesto, come previsto dall’ art. 17 del CAD, i RTD hanno il compito di  pianificare e coordinare gli acquisti di soluzioni e sistemi informatici, telematici e di telecomunicazione, con l’obiettivo di garantire la compatibilità delle azioni dell’Ente con quanto previsto dalle strategie nazionali e dal Piano triennale per l’informatica nella PA.

L’approvvigionamento di beni e servizi ICT, infatti, oltre che nel rispetto del Codice dei contratti pubblici e delle procedure derogatorie semplificate previste dai Decreti “Semplificazioni”, deve avvenire in conformità a quanto previsto dal Piano triennale per l’informatica nella PA e dai provvedimenti adottati dall’Agenzia per l’Italia Digitale.

Inoltre, una corretta pianificazione e programmazione delle strategie di approvvigionamento in ambito ICT sarà fondamentale anche per il raggiungimento degli sfidanti obiettivi posti dal PNRR.

Nel corso del webinar si passeranno quindi in rassegna le principali implicazioni normative e pratiche legate agli acquisti ICT e le principali tipologie di contratti che gli Enti si trovano a stipulare.

Parteciperanno al webinar:

  • Francesca Ricciulli, Avvocato, Studio Legale E-Lex
  • Alessandro Cantelli, RTD Comune di Parma
  • Cristian Lusardi, Area Manager Consorzio.IT
  • Michele Melchionda, RTD della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Introduce e modera Ernesto Belisario, Avvocato Senior partner Studio Legale E-Lex e curatore “La PA Digitale”.

27 settembre 2022 – Ore 15:00-17:00

RTD: adempimenti, scadenze e indicazioni per garantire l’accessibilità dell’ente

Nel corso degli ultimi anni il tema dell’accessibilità ha avuto una forte evoluzione normativa sia in ambito europeo che nel nostro Paese. 

In particolare, in attuazione della Direttiva europea UE 2016/2102, l’Agenzia per l’Italia Digitale ha emanato le Linee Guida sull’Accessibilità degli strumenti informatici, in vigore dal 10 gennaio 2020, che indirizzano la pubblica amministrazione all’erogazione di servizi sempre più accessibili.

Le pubbliche amministrazioni hanno l’obbligo di utilizzare siti web e applicazioni mobili sviluppate in modo accessibile. Allo stesso tempo hanno necessità di una riorganizzazione interna e di adeguata formazione per garantire la produzione di informazioni accessibili (contenuti di siti Web e documenti). 

Tra i principali adempimenti annuali per le PA, ci sono:

  • la pubblicazione degli Obiettivi di accessibilità per l’anno corrente entro il 31 marzo di ogni anno 
  • l’analisi completa dei siti web e la compilazione della dichiarazione di accessibilità entro il 23 settembre di ogni anno

Nel corso del workshop saranno analizzati i principali obblighi in materia, le prossime scadenze e saranno forniti alcuni consigli pratici per garantire l’accessibilità di siti, servizi e documenti.

Parteciperanno al webinar:

  • Roberto Scano, Consulente esperto di accessibilità 
  • Roberto Gomezel, RTD Istituto Nazionale Di Fisica Nucleare
  • Michele Melchionda, RTD della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Introduce e modera Ernesto Belisario, Avvocato Senior partner Studio Legale E-Lex e curatore “La PA Digitale”.

13 settembre 2022 – Ore 15:00-17:00

RTD: pianificazione, coordinamento e monitoraggio della sicurezza informatica

Negli ultimi anni, le minacce e gli attacchi cibernetici nei confronti della Pubblica Amministrazione sono sempre più frequenti e sofisticati. La sicurezza informatica è una sfida importante per i Responsabili della transizione al digitale a cui competono le attività in materia di pianificazione, coordinamento e monitoraggio del rischio cyber.

Il Decreto Legge 14 giugno 2021, n. 82 ha ridefinito l’architettura della cybersicurezza nazionale e istituito l’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (ACN) a tutela degli interessi nazionali e con il compito di realizzare azioni comuni per garantire la sicurezza e la resilienza cibernetica del Paese.

Nel corso del 2022 è stata adottata la Strategia Nazionale di Cybersicurezza 2022-2026 e il relativo Piano di implementazione. La Strategia ha l’obiettivo di pianificare, coordinare e attuare misure tese a rendere il Paese più sicuro e resiliente e contiene 82 misure volte a rafforzare la cybersecurity delle PA, sia a livello tecnico, sia attraverso iniziative per accrescere la consapevolezza e le competenze dei dipendenti pubblici, anche nell’ottica della piena attuazione del PNRR.

Nel corso del webinar, partendo dalle più recenti novità normative e di governance, si approfondiranno aspetti teorici e normativi, linee guida e strumenti tecnici utili agli RTD per definire i processi interni necessari ad innalzare il livello di sicurezza informatica e prevenire le minacce cyber più frequenti.

Parteciperanno al webinar:

  • Corrado Giustozzi, Consulente esperto in Cybersecurity
  • Nicla Ivana Diomede, Direttore del Dipartimento Cybersecurity e Sicurezza di Roma Capitale
  • Michele Melchionda, RTD della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Introduce e modera Ernesto Belisario, Avvocato Senior partner Studio Legale E-Lex e curatore “La PA Digitale”.

12 luglio 2022 – Ore 15:00-17:00

RTD: monitoraggio, vigilanza e sanzioni sugli obblighi di transizione digitale

Con il Decreto Legge n. 77/2021 (convertito con modificazioni dalla Legge, 29 luglio 2021, n. 108) è stato introdotto all’interno del Codice dell’Amministrazione Digitale l’articolo 18-bis in base al quale l’Agenzia per l’Italia Digitale deve esercitare poteri di vigilanza, verifica, controllo e monitoraggio sul rispetto delle disposizioni del CAD e di ogni altra norma in materia di digitalizzazione della PA comprese quelle contenute nelle Linee guida e nel Piano triennale per l’informatica nella PA.

Nell’esercizio del potere di Vigilanza l’AGID può procedere d’ufficio o su segnalazione del difensore civico digitale e può richiedere e acquisire dalle amministrazioni dati, documenti e ogni altra informazione necessaria. La disciplina relativa alla vigilanza e al potere sanzionatorio è definita nel dettaglio da un apposito regolamento adottato a dicembre 2021.

Nel corso del webinar si parlerà dell’importanza della pianificazione e si approfondirà nel dettaglio come avviene il monitoraggio e la vigilanza sugli obblighi di trasformazione digitale, quali sono le principali indicazioni contenute nel Regolamento AGID e come l’art. 18 – bis del CAD avrà impatto sull’attività delle amministrazioni nel prossimo futuro.

  • Caterina Flick, Dirigente responsabile ufficio Affari giuridici e contratti, Agenzia per l’Italia Digitale
  • Michele Melchionda, RTD Presidenza del Consiglio dei Ministri
  • Laura Castellani, RTD Agenzia Dogane e Monopoli

Introduce e modera Ernesto Belisario, Avvocato senior partner Studio Legale E-Lex e curatore “La PA Digitale”

RIVEDI IL WEBINAR DEL 12 LUGLIO